giovedì 14 ottobre 2010

quanto rumore..




quanto rumore..

pensieri forse un po' bislacchi di njara







...quanto rumore fece quella tazzina di caffè cadendo dal tavolo paola non l'aveva mai udito quel rumore..
ma fu un rumore sano e non maldestro...un rumore che le fece avvertire un campanello d'allarme dentro la sua testa..e pensare che..

anche ad anna cadde una tazzina di caffè ma anna non udì nessun rumore e nemmeno un campanello..udì soltanto il frastuono della tazza che cadeva in terra andando a sbriciolarsi sotto il tavolo..e pensò anna..pensò che accidentaccio ora le toccava pulire quel disastro..

quante donne bevono il caffè..poi per un gesto qualsiasi la tazzina si rovescia e cade in terra..
c'è chi la guarda spaventandosi..
c'è chi la guarda disorientandosi..
c'è chi si porta le mani ai capelli..
c'è chi fa spallucce e la lascia li in terra magari per un po'..magari sin quando non le viene la voglia matta di pulire e di rimettersi a giocare e divertire..

oh cavolino ho fatto anche una rima non voluta..e nemmeno desiderata in questo momento..
però a volte avrei desiderato una rima che si giungesse alle mie parole...ma accidenti non veniva non veniva non veniva..e ripiegavo le mie parole con altre parole non volute..

il desiderio..vittima forzata di una donna..di un uomo..di un bambino...di una persona qualunque che abita in posti qualunque..ma il desiderio c'è..esiste in ognuno di noi..solo che son solo desideri che si sovrappongono ad altri desideri che non sempre o quasi mai poi in realtà vorrebbero essere soddisfatti..

no no non prendetemi per matta se dico queste cose..ma forse un po' matta lo sono..sopratutto per chi come in questa società fra pubblicità più o meno visibili ci spinge a soddisfare ogni nostro più piccolo desiderio altrimenti il messaggio sotterraneo è quello che se noi non soddisfiamo chi siamo e cosa vogliamo rischiamo di ammalarci..oppure rischiamo di essere estraniati da questa società..che ci vuole in fondo e senza in fondo vestiti tutti alla marinara..con un bel fiocchetto in testa pronti ad essere spediti chissà dove..

ahh il desiderio...ahh l'amore..ahh..

ah ah ah ah...che se unite..fanno un unico...

AHAHAAHAAHAAHAHA.. in faccia a chi ci vuole..tutti uguali.


..njara

10 commenti:

  1. Njara, quanto sei saggia e ottimista...è forse anche per questo che ti amo così tanto. Ciao cara dolce Njara! Bacetto

    RispondiElimina
  2. sei uno splendore anche stamani!!!
    I tuoi scritti hannoo sempre la verve giusta.ciaoooo carissima e bacione

    RispondiElimina
  3. Mi unisco molto volentieri a questa risata, Njara, in barba a chi ci vuole uniformare e in barba a chi si lascia uniformare, rifiutandosi di pensare con la propria testa! :-D

    RispondiElimina
  4. un abbraccio stretto dolcissima

    RispondiElimina
  5. ma quanto sono profnde le tue considerazioni!!!
    Sono speciali e diverse e ci fanno sentire speciali e diverse une dalle altre come deve essere!!!
    Un abbraccio!!^_^

    RispondiElimina
  6. Ciao Njara il tuo pensiero mattutino lo leggo alla sera! Sei la mia filosofa preferita insiema a Jhon Lennon :"Sii te stesso,fai qualcosa di diverso!"

    Beviamoci un caffe' vah!

    PS Da me c'è un piccolo pensiero amichevole( non obbligatoriamente da passare) anche per te!Solo un segno di amicizia! Bacioni! Notte!

    RispondiElimina
  7. Mi unisco al tuo riso, Njara, alla faccia di chi ci vuole tutti uguali, con un codice a barre e confezionati x la spedizione.....
    Sei sempre travolgente in un modo "diversamente" uguale!
    Uno strabacio
    Elisena

    RispondiElimina
  8. Bella,sei bellissima come sempre..la forza del tuo sorriso è pura vitamina per il nostro cuore,grazie Njara!!Un bacione grande grande,buona domenica! :)

    RispondiElimina
  9. Per fortuna esiste la diversità..altrimenti che barba!!!Ciao carissima, come sempre i tuoi racconti sono molto belli e riflessivi!!!Buon inizio settimana!!!liza.

    RispondiElimina
  10. Alla faccia del caffè che cade io vado a bere un te col mio amore! E torno un'altro giorno a continuare a curiosare, mi spiace riuscire a passare solo saltuariamente ma... per ora va così!
    Comunque arrivederci, sicuramente farò capolino ancora, e ancora, e ancora...!

    RispondiElimina